La traduzione delle feste nazionali celebrate nell’Europa occidentale

By / 13 July 2015 / Traduzione professionale

La traduzione delle feste nazionali: un “trasportare” riferimenti

La parola inglese per “traduzione”, translation, viene dal latino translatus, che significa in particolare “trasportato” [1]. Il tedesco, übersetzen, nonostante derivi da radicali diversi, ha un significato letterale simile. Come suggerisce l’etimologia della parola inglese, tradurre non è semplicemente questione di decodificare un messaggio in una lingua e ricodificarlo in un’altra, per quanto complicato sia il messaggio stesso. La traduzione, che viene considerata una questione etica, significa anche fare riferimento a più di una comunità, notando pratiche culturali non immediatamente ovvie all’osservatore superficiale, e costruire ponti che riconoscono le necessità profonde dell’uomo, le speranze e le gioie.

I traduttori quindi giocano sulle equivalenze tra culture, inserendo significato in riferimenti altrimenti illeggibili, “trasportando” monumenti, giorni di festa, ricette, opere d’arte e altro. La traduzione delle feste nazionali, la quale varia da paese a paese, è un esempio di quanto siano importanti e svariate le fonti a cui far riferimento. È consigliabile dare uno sguardo a come sette diversi paesi europei festeggiano la propria identità nazionale, in modo tale da avere un quadro più completo su una delle tante abilità di un traduttore. I nostri paesi di preferenza sono la Germania, la Francia, i Paesi Bassi, la Spagna, il Portogallo, l’Italia e il Regno Unito.

La miriade di feste nazionali in Europa occidentale

La globalizzazione degli ultimi decenni non ha solamente portato a uno scambio culturale prima inconcepibile, dove diverse lingue vengono ora a contatto con tanta facilità che lascia di stucco, ma ha anche rafforzato il senso di appartenenza nazionale che, sebbene non sia del tutto una novità, viene festeggiato nella maggior parte dei paesi dell’Europa occidentale da oltre un secolo.

Dando un breve sguardo al nostro diagramma, alquanto trendy, vi renderete conto che queste festività possono essere suddivise grosso modo in tre categorie separate, ovvero tre categorie diverse, il che rende ancora più difficile la traduzione delle feste nazionali.

  • In Germania, Francia e Italia, la raison d’être delle feste nazionali è il cambiamento politico storico di ampia portata. La Festa nazionale francese, giorno in cui si ricorda la presa della Bastiglia, è forse la più famosa delle tre (è un evento che si è svolto ad appena 30 minuti di distanza dai nostri uffici!); il Tag der deutschen Einheit in Germania, Anniversario della riunificazione tedesca, sebbene sia più recente, è probabilmente messo leggermente in secondo piano dalla caduta del muro di Berlino del 1989.
  • Nei Paesi Bassi e nel Regno Unito, nonostante quest’ultimo sia vagamente in disaccordo a riguardo, le feste nazionali celebrano la continuità e la stabilità politica piuttosto che le ore di tumulti che le hanno precedute. Entrambi i paesi festeggiano i propri sovrani, ed è particolarmente spettacolare l’olandese Koningsdag (letteralmente “Giorno del re”), nel quale i canali di Amsterdam scorrono vivaci, brulicanti di cittadini vestiti d’arancione.Koningsdag - Photo by inyucho (Flickr)
  • Per quanto riguarda Spagna e Portogallo tradurre le feste nazionali implica la conoscenza delle lingue stesse, spagnolo e portoghese, più che della politica. Difatti Luís de Camões, considerato lo Shakespeare portoghese, viene festeggiato per aver composto I Lusiadi, poema epico che narra il valore degli esploratori portoghesi. I suoi racconti d’avventura rendono le visite alla bibloteca locale un po’ più speciali.

Le festività odierne radicate in eventi passati

La traduzione delle feste nazionali: un “trasportare” la storia comune

Qualunque sia il proprio concetto di Nazione e di identità nazionale, e comunque essa sia celebrata, queste poche traduzioni di feste nazionali mostrano quanto la storia giochi un ruolo fondamentale nella sua espressione: andare avanti come un’entità comune comporta guardare ai risultati ed agli eventi passati, che si tratti di una prigione piena di polvere da sparo a Parigi o di intraprendenti poeti del XVI secolo.
Quest’idea fu elegantemente espressa dallo storico francese Ernest Renan nel 1882 quando definì, consapevole dell’audacia della propria metafora, la nazione come un “referendum che si tiene giornalmente”. [5]

 

E. Renan

E. Renan

 

Le feste nazionali assomigliano a referendum puntuali, alimentando sentimenti di appartenenza che trascendono gli specifici riferimenti storici sui cui si basano. La traduzione delle feste nazionali, dal suo canto, riconosce ciò che plasma queste identità e diagnostica, oltre le proprie incompatibili differenze, la necessità comune dalla quale hanno origine.

Traduzione professionale: una capacità unicamente umana

Questa è solo una delle ragioni per cui l’arte di lavorare sulle tortuosità delle equivalenze interculturali è tale che un algoritmo non riuscirà mai a spiegarla. Sicuramente, la comprensione è solo degli umani e la comprensione multilinguistica, quasi certamente solo per traduttori professionisti. Ecco perché Mytranslation lavora solo con traduttori professionisti provenienti da tutto il mondo.

Mytranslation – tariffe per parola e servizi

Mytranslation offre due tipi di servizi: traduzioni Express e Aste di traduzione).

Nel caso di una traduzione urgente, è consigliabile l’uso del Servizio Express. In tal caso, basta caricare il documento contenente la traduzione e il sistema conterà automaticamente il numero delle parole, generando un preventivo con prezzo finale e termine di consegna (a una tariffa fissa di 0,08 €/parola). Qualora tale preventivo venga accettato, il documento verrà postato sul mercato on-line. Il primo traduttore che accetterà il lavoro potrà iniziare a tradurre sin da subito.

Nel caso di una traduzione non urgente, basterà invece caricare sul mercato on-line il documento contenente la traduzione. Successivamente, all’inizio dell’asta e per tutta la sua durata, sarà possibile ricevere diverse proposte di tariffe e termini di consegna da parte dei traduttori. Al termine dell’asta, si potranno paragonare le varie proposte e i differenti profili dei traduttori, in modo da selezionare la combinazione più congeniale (la tariffa minima di traduzione per questo servizio è 0,06 €/parola).

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare il sito Mytranslation.com o a contattarci.

About Author

Stan

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to Top